Refuture

Pratiche di trasformazione materiale e culturale

Maggiori informazioni

Regeneration

Workshop per la creazione e allestimento di eco arredi

Maggiori informazioni

ScrapOut #2

21 novembre 12 dicembre Ex Macello di Padova
26 novembre 29 novembre Spazio Biosfera

Maggiori informazioni

RePlay

Un viaggio nelle botteghe degli artisti-artigiani

Maggiori informazioni

VENERDÌ 21 NOVEMBRE

Ore 18:00 Spazio Espositivo ex Macello Vernissage Upcycling expo e presentazione progetto ReFuture

Ore 20:00 Spazio Espositivo ex Macello Opening work in progress#1 "Cattura Sguardi"
Fabrizio de Gaetano Bigmagma (Milano)
www.fabriziodegaetano.com - bigmagma.com
(Il work in progress sarà visitabile dal 21 novembre al 28 novembre @ Spazio Espositivo Ex Macello)

Cattura sguardi è una macchina interattiva, un' istallazione a pedali senza batterie, un meccanismo elettromeccanico che genera spettacolo puro: cioè uno Zootropio. L'antenato del proiettore, lo zootropio,è un dispositivo ottico per visualizzare immagini, disegni, in movimento, ed è lo stesso significato della parola che spiega il lavoro dell'artista Milanese, l'unione dei termini zoe (vita) e tropos (girare) forgia la "ruota della vita". Una giostra cabalistica e surreale che crea energia e spettacolo catturando gli sguardi delle persone che la muovono.

Dalle 21:00 Spazio Espositivo ex Macello Performance “Fuori come un copertone"

Dire a qualcuno che è "fuori come un copertone" significa dirgli che è davvero folle. Che è proprio fuori.
Ma Fuori Come un Copertone è anche un evento: un set fotografico aperto a tutti per posare sopra/sotto/di fianco alla poltrona Degonflage. La signora in gomma vi accoglierà tra le sue morbide braccia di copertoni e, grazie ad accessori colorati e bizzarri, i partecipanti saranno invitati a tirare fuori il proprio lato “folle” per diventare parte dell’album tumblr fuoricomeuncopertone ›

Dalle h. 21:00 alle 23:30 Spazio Espositivo ex Macello Performance Musicale BENIAMINO NOIA
a cura dell'Ass. khorakhanè

Beniamino Noia nasce dall'incontro di diversi musicisti di talento che un giorno mi hanno detto: Paolo noi usciamo un attimo a comprare le sigarette, aspettaci qui . Sono passati cinque anni. Ma io sono tranquillo, so che torneranno. Hanno dimenticato l accendino in sala prove. Oggi Beniamino Noia e' un progetto basato su di una necessita', un intima e profonda esigenza, quella di non dividere il cachet con nessuno, per esempio. Per fare musica Beniamino Noia si avvale della voce, di una chitarra, di un basso elettrico, di una loop station, di un computer e di altri complicati macchinari tra cui una Micra bianca del 95 completa di tutti i confort, volante incluso, che vende a prezzo stracciato.

Facebook Beniamino-Noia ›
Youtube guarda subito il video ›

 

MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE

Ore 19:00 Spazio Biosfera Vernissage Refuture Temporary Expo

Proiezione Temporanea dell'Expo Scrapout: ReFuture

Ore 20:00 Spazio Biosfera Opening work in progress#2 "SCRAP'ER CHEFF""
HPC Design_ Studio (Lecco) - www.hopocacellulite.com
(Il work in progress sarà visitabile dal 27 novembre al 3 dicembre@ Spazio Espositivo Ex Macello)

Scrap'er cheff è una cucina realizzata con la tecnica dell'upcycling, utilizzando materiali e mobili di riutilizzo, una cucina modulare e mobile che permette di ottenere più soluzioni, per la zona cucina in base allo spazio di cui si dispone. Il progetto di 3 moduli, che contengono elettrodomestici fondamentali nell'ambiente della cucina delinea perfettamente il brand del gruppo creativo di Lecco che è una sobria e creativa miscela di progettazione e ingegnosità.

Dalle 21:00 Spazio Biosfera Performance “Fuori come un copertone"

Dire a qualcuno che è "fuori come un copertone" significa dirgli che è davvero folle. Che è proprio fuori.
Ma Fuori Come un Copertone è anche un evento: un set fotografico aperto a tutti per posare sopra/sotto/di fianco alla poltrona Degonflage. La signora in gomma vi accoglierà tra le sue morbide braccia di copertoni e, grazie ad accessori colorati e bizzarri, i partecipanti saranno invitati a tirare fuori il proprio lato “folle” per diventare parte dell’album tumblr fuoricomeuncopertone ›

Dalle 21:30 alle 23:30 Spazio Biosfera TEXTURES COLLECTION di Nicola Sanguin (musica elettronica)
Performance Musicale a cura dell'Ass. khorakhanè

Nicola Sanguin è un giovane compositore di musica elettronica, iscritto al conservatorio. Attivo da ormai diversi anni come musicista in ambito extracolto e collabora in formazioni come Ma.La.Vita e The Beautiful Bunker.

SABATO 29 NOVEMBRE

Ore 19:00 - 21:00 Spazio Espositivo ex Macello Tavola rotonda

Rifiuti: riduzione, raccolta differenziata, riutilizzo, riciclaggio e recupero. Esperienze e buone pratiche dalle istituzione ai cittadini.

Ore 21:00 Spazio Espositivo ex Macello Opening work in progress#3 OfficinaMove
feat Sergio Scarcelli (Bari e Roma) - www.officinamove.it/
(Il work in progress sarà visitabile dal 26 novembre al 6 dicembre@ Spazio Espositivo Ex Macello)

Costruzione di un divano stile retro e un sistema modulare di sedute ricavate da boe giganti recuperate dal mare. L'obbiettivo e' quello di comporre un boudoir unendo due stili che mostrano due metodologie di lavoro e manipolazioni dei materiali apparentemente diverse. Il work in Progress svelerà come artigiani e artisti del riciclo possano operare insieme completandosi a vicenda. Dal Design all'Upcycling e dall' Upcycling al Design. Collasso è il nome perfetto per un salotto e splendida metafora sulla mutabilità della vita e della professione: una rottura tra la certezza di una normalità acquisita e la capacità di re-inventarsi continuamente.

Dalle 21:45 alle 23:30 Spazio Espositivo ex Macello Performance Musicale Michele Menini e Robin Beatman
(dj set / electro live / sperimentale)
a cura dell'Ass. khorakhanè

Dire a qualcuno che è "fuori come un copertone" significa dirgli che è davvero folle. Che è proprio fuori.
Robin Beatman Nel 2012 fonda il progetto di elettronica dal vivo "Beatman & Robin Indahood", proponendo un susseguirsi di sorprese durante lo spettacolo, spaziando dalla trap alla drum 'n' bass e dubstep. Attualmente è impegnato nella produzione di remix, brani originali e colonne sonore.


Facebook RobinBeatmanIndahood ›
Soundcloud ascoltalo su soundcloud ›
Youtube guarda subito il video ›

Venerdì 12 DICEMBRE

Ore 20:00 - 21:00 Spazio Espositivo ex Macello Proiezione Re_Play
video documentario a cura di Kinocchio regia Marco Fantacuzzi

Ore 21:00 - 23:00 Spazio Espositivo ex Macello Performance Musicale TwoMonkeys (electro-experimental)
a cura dell'ass. khorakhanè

I fratelli Bornati hanno cominciato la loro esperienza qualche anno fa all’estero durante il loro soggiorno a Berlino ed Amsterdam. In Italia hanno lavorato ad importanti performance artistiche ed installazioni tra cui l’opera n 1° E.C.P (ensemble chitarristico perpendicolare) per 8 chitarre elettriche, percussioni e voce femminile eseguita al MusicalZOO Festival di Brescia nel 2011.
Nell’anno successivo iniziano una collaborazione con Kandinsky Records con cui realizzano l ‘EP vinyl “Marshmellows” (con il remix del pezzo omonimo realizzato da Boxeur the coeur) ed il primo album “Psychobabe” prodotto da Asso Stefana (Guano Padano, Vinicio Capossela, Mike Patton). Ora sono pronti per un potente live che unisce momenti wave a ritmi serrati.


Facebook Twomonkeysband ›
Youtube guarda subito il video ›

Se vuoi diventare nostro partner
o avere qualsiasi informazione su Refuture
contattaci dal sito della Mente Comune ›

I nostri partner

Partner tecnici

Rete Riuso Padova:

Media partner:

Con il patrocinio di:

Refuture

In questo periodo di crisi economica si può cogliere una ristrutturazione dei valori di riferimento e del senso della produzione e del consumo di beni. La crescente sensibilità verso i problemi ecologici determinati dalla diffusione di stili di vita non sostenibili economicamente ed ambientalmente, interroga tutti noi non solo ad immaginare, ma soprattutto a mettere in atto strategie personali e sociali per ottimizzare i nostri consumi e dare senso e coerenza alle nostre azioni quotidiane nel presente, per costruire un futuro alla portata di tutti.

Un percorso rivolto al futuro che vogliamo, mantenendo come focus l'applicazione del pensiero creativo e delle tecniche artigianali alla produzione di beni utili

ReFuture nasce con l'obiettivo di affermare la necessità di valorizzare le qualità del presente per costruire ora un percorso rivolto al futuro che vogliamo, mantenendo come focus l'applicazione del pensiero creativo e delle tecniche artigianali alla produzione di beni utili, in particolare per l'arredo, attraverso il riuso. Il percorso consiste in una serie di workshop, un'expo e la realizzazione di un video documentario.

Regeneration

Workshop nelle scuole da settembre a novembre

Tra le attività promosse in ReFuture, La Mente Comune, insieme all'Ufficio Informambiente del Comune di Padova ha ideato un percorso di avvicinamento e di diffusione di tecniche artigianali che sarà rivolto agli studenti degli istituti tecnico-professionali ed artistici proponendo laboratori all'interno delle classi con la finalità di allestire un'area eco bar dell'expo in cui esporre quanto realizzato.
Il presupposto da cui partiamo, infatti, tiene conto di come sia possibile generare una trasformazione radicata e sostenibile soltanto rendendo i giovani protagonisti attivi e consapevoli nel presente, per la costruzione del futuro che vivranno.

Regeneration è un'opportunità per giovani che si stanno specializzando nella progettazione, creazione e costruzione di beni di sperimentare nel loro programma formativo

Questa scelta ha da un lato l'obiettivo di dare l'opportunità ai giovani che si stanno specializzando nella progettazione, creazione e costruzione di beni di sperimentare nel loro programma formativo l'approccio al riuso e di motivarli a questa opzione dando loro modo di esporre insieme ai designer che hanno fatto del riuso un mestiere; dall'altro vuole lanciare un segnale alla cittadinanza, palesando e incoraggiando l'attitudine delle nuove generazioni alla sostenibilità.

L'expo di questa edizione si propone inoltre di creare a Padova una possibilità d'incontro tra le persone alternativa al panorama della città, un luogo che coniuga il relax e il momento di svago, con una proposta culturale rilevante, all'interno di un parco quale l'ex Macello, pregno di rilevanza storica. A tal fine sarà presente un eco bar, luogo di ristoro ma anche setting di interazione e scambi, curato dal punto di vista estetico ed etico, e l'arredamento sarà realizzato grazie ai workhop promossi nelle scuole, a partire da prodotti di scarto.

ScrapOut #2

Dove e quando

Dal 21 novembre 12 dicembre nello spazio espositivo Ex Macello e 26 novembre 29 novembre nello spazio espositivo Biosfera.

L'evento e come si svolge

L'Expo ReFuture 2014 è progettato con una "Struttura a Matrioska". La matrioska è la metafora perfetta per illustrare l'Expo, in esso convive una esposizione fissa di 8 espositori, 3 work in progress di maker, un allestimento in movimento scandito da 4 step di lavoro, un video documentario che entra nel laboratorio degli artisti in giro per l'Italia,  e una proiezione dell'Expo stesso in uno  spazio espositivo nel centro storico della città. Come in quel souvenir russo per eccellenza, in quell'insieme di bambole che aprendosi mostrano una nuova bellezza, l'Expo ScrapOut: ReFuture è stato pensato come una scatola cinese, un crogiuolo di idee e di lavori ognuno dei quali contiene ed è contenuto senza nascondere la bellezza, la funzione e l'importanza dell'altro. Una prospettiva convergente di lavoro sul lavoro, un laboratorio nella fabbrica, un gioco continuo, infinito, che può essere smontato a piacere, spostato per poi essere utilizzato con finalità specifiche, analizzato o studiato.  Gli unici  fulcri della scatola oltre i quali il gioco si conclude sono la "Madre" il progetto ReFuture e l'associazione La Mente Comune, un insieme di menti che lavorano all'unisono, cioè l'unico contenitore che ha reso possibile questo ambizioso lavoro e l'ultima bambola il "Seme"che non si può aprire, la più piccola che rappresenta la mostra cristallizzata nello spazio espositivo Biosfera nel ghetto di Padova.

Torna in alto

Gli spazi espositivi

Spazio espositivo Ex Macello

via A. Cornaro, 1 Padova
da martedì a venerdì dalle 15:00 alle 20:00
sabato 13:00 – 20:00 | domenica 15:00 - 20:00
(aperture straordinarie durante gli eventi)

Segui la pagina ufficiale facebook ›

Spazio espositivo Biosfera

via S. Martino e Solferino 5/7 Padova
orari di apertura dal 26 al 29 novembre
orari apertura 10:00 - 13:00 – 16:00/19:30
(aperture straordinarie durante gli eventi)

Scoprilo nel sito ufficiale ›

VISITE GUIDATE SU PRENOTAZIONE 8 AL 12 DICEMBRE
Expo Tour: sarà possibile visitare la expo accompagnati dai curatori.
Per info e prenotazioni: progettoscrap@gmail.com - 328 9489478
(attività rivolta ai soci, sarà richiesto un contributo di 5 euro + tessera associativa 3 euro)

Torna in alto

Gli espositori

Torna in alto

Makers

  • Work In Progress#1: "Cattura Sguardi"Fabrizio de Gaetano Bigmagma (milano)

    www.fabriziodegaetano.com
    www.bigmagma.it

    Cattura sguardi è una macchina interattiva, un' istallazione a pedali senza batterie, un meccanismo elettromeccanico che genera spettacolo puro: cioè uno Zootropio. L'antenato del proiettore, lo zootropio,è un dispositivo ottico per visualizzare immagini, disegni, in movimento, ed è lo stesso significato della parola che spiega il lavoro dell'artista Milanese, l'unione dei termini zoe (vita) e tropos (girare) forgia la "ruota della vita". Una giostra cabalistica e surreale che crea energia e spettacolo catturando gli sguardi delle persone che la muovono.

    Il work in progress sarà visitabile dal 21 novembre al 28 novembre @ Spazio Espositivo Ex Macello.

  • Work In Progress#2: "SCRAP'ER CHEFF"HPC DESIGN STUDIO (Lecco)

    www.hopocacellulite.com

    Scrap'er cheff è una cucina realizzata con la tecnica dell'upcycling, utilizzando materiali e mobili di riutilizzo, una cucina modulare e mobile che permette di ottenere più soluzioni, per la zona cucina in base allo spazio di cui si dispone. Il progetto di 3 moduli, che contengono elettrodomestici fondamentali nell'ambiente della cucina delinea perfettamente il brand del gruppo creativo di Lecco che è una sobria e creativa miscela di progettazione e ingegnosità.

    Il work in progress sarà visitabile dal 27 novembre al 3 dicembre@ Spazio Espositivo Ex Macello.

  • Work In Progress#3: "COLLASSO"OFFICINAMOVE (Roma) con SERGIO SCARCELLI (Ba)

    www.officinamove.it

    Costruzione di un divano stile retro e un sistema modulare di sedute ricavate da boe giganti recuperate dal mare. L'obbiettivo e' quello di comporre un boudoir unendo due stili che mostrano due metodologie di lavoro e manipolazioni dei materiali apparentemente diverse. Il work in Progress svelerà come artigiani e artisti del riciclo possano operare insieme completandosi a vicenda. Dal Design all'Upcycling  e dall' Upcycling al Design. Collasso è il nome perfetto per un salotto e splendida metafora sulla mutabilità della vita e della professione: una rottura tra la certezza di una normalità acquisita e la capacità di re-inventarsi continuamente.

    Il work in progress sarà visitabile dal 26 novembre al 6 dicembre@ Spazio Espositivo Ex Macello.

Torna in alto

La giuria 2014

Si è definita anche la composizione della Giuria tecnica che avrà il compito, insieme alla giuria composta dai rappresentati dell'associazione, di selezionare gli artisti partecipanti.

Daniele Pario Perra

Contribuirà alle selezioni il designer italiano Daniele Pario Perra artista relazionale, ricercatore e designer impegnato in attività espositive, progetti di ricerca e insegnamento. Il suo lavoro si sviluppa in ambiti disciplinari diversi: arte, design, sociologia, antropologia, architettura e geopolitica, in una costante relazione tra cultura materiale e patrimonio simbolico.
Nel 2001 ha iniziato il database Low Cost Design: una raccolta di 8000 esempi sulla trasformazione degli oggetti e del territorio. Un’idea che è diventata un archivio, un laboratorio di formazione, un live show sulla sostenibilità, due pubblicazioni edite da Silvana Editoriale, un modello di insegnamento per le facoltà di Architettura e Design, e una mostra itinerante con più di cinquecento oggetti reinventati dalle persone in tutto il mondo.
Ha insegnato alla Facoltà di Architettura dell’Università La Sapienza di Roma, alla Delft University of Technology, al Politecnico di Milano e alla Denver University in Colorado. I suoi workshop – Fantasy Saves the Planning, Art Shakes the Politics, Anarchetiquette/ Fresco Urban Removals, Design on the Cheap e Politics Poiesis
– vengono continuamente proposti nelle principali città europee. Tra il 2000 e il 2010 ha esposto opere, ideato azioni urbane e coordinato progetti tra Roma, Milano, Torino, Sarajevo, Barcellona, Chicago, Rotterdam, Berlino, New York, Berna, Parigi, Marsiglia, Buenos Aires, Santiago, Lubiana, Denver, Belgrado, Budapest e Londra.

Sandro Polci

La giuria si comporrà anche dall’Architetto Sandro Polci, Responsabile Osservatorio Nazionale Aree Protette di Compagnia dei Parchi di Legambiente Nazionale, premio speciale della Giuria PROGETTAZIONE PARTECIPATA per “Paesaggi in rete e partecipazione nel Municipio VII di Roma, promosso dalla Rivista “Paesaggio urbano”, Direttore del Terzo “Festival Europeo della Via Francigena” con oltre 170 eventi in Italia ed Europa, promosso dall’associazione Europea delle Vie Francigene, associazione Civita, Regioni e comuni italiani.

Eugenio Farina

Il lavoro di selezione si avvarrà infine della presenza dell'architetto Eugenio Farina direttore didattico della Scuola Italiana di Design di Padova e presidente di giuria nel 2010 al concorso “Fabbricare Cose” – Venice Design Week. Molti i lavori ed i progetti elaborati ed esposti come libero professionista. Solo per citarne alcuni:

­
  • Progettazione della tenda da sole TOLO. Committente GIBUS SrL
  • ­
  • Direzione artistica Azienda “Young and Simple” per la produzione e la comunicazione

sul mercato di una collezione di letti:

  • Direzione artistica progetto Gioielli in cerca d’Autore
  • Progettazione di una gamma di elettrodomestici per lo smaltimento dei rifiuti organici. Committente SAL
Torna in alto

Replay

Il progetto ReFuture è “luogo” d'incontro, tra persone che guardano al futuro e vuole lasciare documenti che continuino ad essere utili e disponibili anche a progetto finito, pensati per essere fruiti dalle nuove generazioni e non solo.

ROAD MOVIE FILM DOC

Per questo motivo saranno coinvolti diversi giovani filmaker locali, da identificare tra i collaboratori e partecipanti di Kinocchio – Il cinema in movimento – progetto culturale partner dell’iniziativa ReFuture, che realizzeranno un breve film documentario sui 3 artisti-designer prescelti, raccontandone il pensiero, le tecniche, le abilita` speciali che sono nascoste dietro il risultato, a volte sorprendente, delle loro creazioni. Il film, della durata massima di 50 minuti, sarà composto di una parte di racconto di viaggio, una parte di interviste/incontri con gli artisti, in cui potranno raccontare tra le altre cose dei loro lavori precedenti, e una parte di lavoro pratico, dove il recupero dei pezzi di riutilizzo e soprattutto la manualità e l’artigianalità del lavoro saranno i protagonisti. Una volta montato, il film sarà inserito in un dvd e stampato in qualche centinaio di copie, che saranno proposte ai visitatori durante la mostra, oltre che distribuito ai principali festival cinematografici italiani sensibili ai temi della sostenibilità ambientale (ad esempio il Village Doc Festival di Milano), dando così una visibilità al progetto e ai suoi sostenitori anche al di fuori della provincia di Padova.

TUTORIAL

Il gruppo di filmakers di Kinocchio sarà coinvolto anche nella fase in cui i 3 artisti-designer realizzeranno uno spazio arredato nel laboratorio culturale in mostra. Il work in progress sarà documentato e trasformato in brevi pillole video-tutorial che insegneranno al pubblico le tecniche più semplici per trasformare oggetti di recupero, e saranno messi in circolazione sui social network come video virali, anche allo scopo di attirare più visitatori alla mostra.

Pratiche di trasformazione materiale e culturale

Cambia Browser

Stai navigando con un browser troppo vecchio!
Prova ad utilizzare Chrome, Internet Explorer 9+, Firefox o Safari!

Refuture